Il sogno di Xi: creare l’esercito piu’ potente entro il 2050 [VIDEO MILITARE CINESE]

Pubblicato da Marzio Ammendola il

Fonte: The Economist    Traduzione: againstchina.com

Nell’ultimo decennio, l’Esercito popolare di liberazione (PLA) ha ricevuto risorse enormi. Le spese militari della Cina sono aumentate dell’83% in termini reali tra il 2009 e il 2018, di gran lunga il maggiore impulso di crescita in ogni grande paese. Questa folle spesa ha permesso alla Cina di schierare missili di precisione e armi anti-satellite che possono sfidare la supremazia americana nel Pacifico occidentale. Il leader cinese, Xi Jinping, afferma che il suo “sogno cinese” include il “sogno di creare una forze militare forte”. Questo implica: “modernizzare” il PLA entro il 2035 e renderlo ““world-class” – in altre parole, superando l’America – entro la metà del secolo.

Le riforme e la riorganizzazione possono essere meno accattivanti dei missili che volano su Mach 5, di aerei cargo senza equipaggio e superguns a comando elettromagnetico (tutti testati in Cina lo scorso anno). Eppure il signor Xi si è reso conto che non ha molto senso innestare armi ultra evolute su una forza antiquata. Durante la guerra fredda il problema era come respingere l’Unione Sovietica e l’America in grandi guerre terrestre nei confini cinesi. La fanteria di massa avrebbe contrastato in modo efficace il nemico. Poi negli anni ’90 i leader cinesi, allarmati dalle capacità militare americane espressa nella guerra del Golfo del 1991, decisero di concentrarsi sul potenziamento della capacità del PLA di combattere “guerre locali in condizioni di alta tecnologia”. Stavano pensando a conflitti brevi e acuti ai confini della Cina, come ad esempio su Taiwan, in cui il potere aereo e navale sarebbe importante quanto le forze di terra. Il signor Xi decise che vincere guerre del genere richiedeva il cambiamento della struttura delle forze armate. Negli ultimi tre anni Xi ha riformato il PLA come nessun altro leader cinese dopo Deng Xiaoping.

———————————————-

Army dreamersXi Jinping wants China’s armed forces to be “world-class” by 2050

He has done more to achieve this than any of his predecessors

Over the past decade, the People’s Liberation Army (pla) has been lavished with money and arms. China’s military spending rose by 83% in real terms between 2009 and 2018, by far the largest growth spurt in any big country. The splurge has enabled China to deploy precision missiles and anti-satellite weapons that challenge American supremacy in the western Pacific. China’s leader, Xi Jinping, says his “Chinese dream” includes a “dream of a strong armed forces”. That, he says, involves “modernising” the pla by 2035 and making it “world-class”—in other words, America-beating—by mid-century. He has been making a lot of progress.

READ MORE:

https://www.economist.com/china/2019/06/27/xi-jinping-wants-chinas-armed-forces-to-be-world-class-by-2050?cid1=cust/dailypicks/n/bl/n/20190626n/owned/n/n/dailypicks/n/n/EU/262502/n