Lavaggio del cervello? La Festa della Mamma in Cina: un mare di lacrime [VIDEO]

Pubblicato da Marzio Ammendola il

E’ un giorno di festa in Cina! E’ la Festa della Mamma! Secondo la nostra cultura dovrebbe essere una giornata ricca di tenerezza e gioia. Una giornata in cui si manifesta tutto l’amore tra mamma e figli. Ma in Cina, come si puo’ chiaramente vedere, non è proprio cosi’. Niente felicità ma solo un mare di lacrime…

L’educatore, con voce dura ed assertiva grida che: “la mamma è fondamentale per la crescita dei figli e che loro devono rispettarla, amarla ed essere ubbidienti“. Il concetto ripetuto è sempre lo stesso: Il ruolo della mamma è molto difficile e i bambini troppo spesso si comportano male e non capiscono tutti gli sforzi e l’impegno che viene profuso per il loro bene.

Interessante osservare la presenza anche di altri insegnanti/controllori che hanno il compito di “vigilare”. I bambini devono manifestare apertamente, con il pianto che stanno comprendendo quanto gli viene detto.

Piangere, esprimere mortificazione e sentire un profondo senso di colpa è quello che i bimbi devono fare… altrimenti…

Questa è la Cina e tutto questo serve per comprende quanto siamo culturalmente lontani. I cinesi vengono formati attraverso un percorso educativo che non è minimamente immaginabile per noi. Se il modello di riferimento sarà quello cinese è importante conoscere le caratteristiche del “nuovo che avanza”…

in collaborazione con https://www.laogai.it/

VIDEO: