Vespa cinese? No, grazie! La Piaggio batte i cinesi ed ottiene giustizia!

Pubblicato da Marzio Ammendola il

Ma sul memorandum della Via della Seta, per caso non c’è scritto: vietato copiare???

Comunque una volta tanto la giustizia ha vinto. W il Made in Italy! W la Vespa! Espressione del genio e del design italiano.

————————————-

LA VESPA PIAGGIO E’ UNA E GUAI A CHI CE LA COPIA!

LA CORTE D’APPELLO DI TORINO CONFERMA LA SENTENZA DI PRIMO GRADO: LA VESPA NON SI PUO’ COPIARE. PIAGGIO BATTE I CINESI

A GUERRA DEI CLONI“ L’imitazione è la più sincera delle adulazioni”, diceva Charles Caleb Colton… Caleb Colton chi? Ma mi faccia il piacere: la Vespa è una e guai a chi ce la tocca! Assomiglia molto a questa parodia il processo che, al termine di una vicenda giudiziaria durata 6 anni, sancisce la vittoria di Piaggio contro le società cinesi Zhejang Zhongneng Industry Group e la Taizhou Zhongneng Import And Export: colpevoli di aver tentato di commercializzare in Italia la Znen Ves, copia dell’iconico scooter disegnato da Corradino d’Ascanio.

PIAGGIO VITTORIOSA GIÀ IN PRIMO GRADO Tutto è cominciato nel 2013, quando al salone del ciclo e motociclo di milano EICMA la Guardia di Finanza sequestrava alcuni scooter di produzione cinese che replicavano le fattezze della Vespa, arrivando a creare marchi e loghi dal carattere ingannevole…..

FONTE: www.motorbox.com

LEGGI TUTTO:

https://www.motorbox.com/moto/magazine-moto/lifestyle-moto/vespa-piaggio-vince-la-causa-contro-la-copia-cinese-znen-ves