TAIWAN: ALLARME E TENSIONI CON LA CINA ANCHE PER LA PESTE SUINA

Pubblicato da Marzio Ammendola il

Il 31 dicembre il cadavere di un maiale è stato trovato sulla spiaggia di Kinman, una piccola isola controllata da Taiwan. Data la vicinanza con le coste cinesi, si ritiene che la carcassa dell’animale possa essere stata spinta verso Taiwan dalle correnti del mare.

I test veterinari hanno scatenato l’allarme, perchè sono risultati positivi alla peste suina africana, quindi con una potenziale capacità di contagio per gli allevamenti taiwanesi.

Taipei lamenta la mancanza di informazioni e di chiarezza da parte di Pechino sulla reale situazione della diffusione della malattia in Cina.

Secondo l’articolo che proponiamo, la malattia infettiva avrebbe portato alla soppressione di almeno 600.000 maiali l’anno scorso nella Cina continentale.

A dead farm animal that floated across the sea from China to an island held by Taiwan has upset Taiwanese officials.

They are concerned because tests showed that the hog carried a disease that could affect the island’s pig farming industry.

The pig washed up on December 31 on Kinmen, a small island held by Taiwan. Local agricultural inspectors carried out tests and found that the hog had African swine flu. The infectious disease led to the destruction of at least 600,000 pigs last year in mainland China.

https://learningenglish.voanews.com/a/china-taiwan-tense-over-swine-flu/4732320.html