Xi Jinping mostra i muscoli e minaccia l’annessione di Taiwan con la forza [VIDEO]

Pubblicato da Marzio Ammendola il

Il 2 gennaio, parlando dalla Grande Sala del Popolo, il leader cinese Xi Jinping è tornato a minacciare Taiwan, affermando che “la riunificazione è un fatto inevitabile anche con l’uso della forza”. Xi ha quindi voluto iniziare il nuovo anno mostrando i muscoli, nel massimo disprezzo della volontà di 23 milioni di taiwanesi che vivono in democrazia ed in condizioni economiche nettamente migliori rispetto alla media cinese.

Xi ha anche affermato la possibilità di adottare un modello simile a quello stabilito tra Cina ed Hong Kong, chiamato “un Paese, due sistemi”. Tuttavia questa politica sta suscitando crescenti contestazioni da parte della popolazione di Hong Kong, abituata alla libertà ed alle garanzie democratiche, quindi insofferente e preoccupata dalla inevitabile capacità corrosiva di Pechino nei confronti delle istituzioni democratiche con le quali viene a contatto.

La risposta di Tsai Ing-wen, presidente di Taiwan, è stata immediata (VIDEO)