In una guerra fra Cina e Stati Uniti, perderà la Cina e cadrà il Partito

Pubblicato da Marzio Ammendola il

FONTE: AsiaNews 22/10/2018, 10.29

di Wei Jingsheng

Sui social cinesi si parla sempre di più di una possibile guerra fra i due giganti mondiali. Molti, accecati dal nazionalismo, spingono la Cina a fronteggiare gli Usa nel Mar Cinese meridionale. E anche i think tank di Xi Jinping spingono alla guerra esaltando la possibile vittoria. Per il grande dissidente in esilio, il risultato di un confronto sarebbe la disfatta della Cina e la fine della dittatura comunista nel Paese. Ma con molte sofferenze per il popolo cinese.

Washington (AsiaNews) – I media cinesi di oggi si sono abituati a pubblicare articoli senza il nome dell’autore. In altre parole, come avviene per alcuni media online, uno può dire cose senza senso in modo irresponsabile. Per questo io molto di rado leggo articoli cinesi non firmati. Alcuni giorni fa, sono apparso in un talk show con il prof. Xia Ming. Egli mi ha fatto notare che Xi Jinping potrebbe impegnarsi in una qualche operazione militare nel Mar Cinese meridionale e minacciare gli Stati Uniti, nel tentativo di fermare la guerra commerciale. In effetti, poiché Xi Jinping non ha alcuna carta commerciale da giocare, egli ha bisogno di usare i cosiddetti “mezzi di qualità (quality means)”, compresi i mezzi di guerra.

La portaerei americana USS GERALD R. FORD 104.000 tsl

Sono rimasto scioccato e così ho rovistato fra i siti web a cui piacciono esprimere cose senza senso e irresponsabili. E in effetti vi erano grida altissime di guerra. Negli ultimi due giorni, ho visto navi da guerra cinese che provocavano navi da guerra Usa nel Mar Cinese meridionale. E allora ho corretto la mia previsione su Xi Jinping che non avrebbe avuto il coraggio di lanciare una guerra.

Se ci sarà una guerra fra Cina e Usa, la Cina sarà sconfitta. Ad ogni modo, Xi Jinping potrebbe non essere così brillante. Nel nome dell’autosufficienza, i suoi adulatori citano di continuo l’esempio della guerra di Corea, ecc. Essi dicono che al di là di tutto, ci sono molti vantaggi per la Cina nel poter vincere la guerra, fra cui il fatto che giovani soldati americani non si opporrebbero all’esercito cinese.

Ma, nella misura in cui essi non sono adulatori o gente senza cervello, esperti militari cinesi e stranieri, affermano tutti con chiarezza che in una guerra fra Cina e Usa, la Cina sarebbe sconfitta. La cosiddetta autosufficienza, la guerra di Corea e altre rivendicazioni sono trucchi puzzolenti di una partita a scacchi, operata da gente che sta fuori dei giochi e non arriva al punto.

LEGGI TUTTO:

http://asianews.it/notizie-it/In-una-guerra-fra-Cina-e-Stati-Uniti,-perder%C3%A0-la-Cina-e-cadr%C3%A0-il-Partito-45265.html